Soluzioni per il

RISPARMIO ENERGETICO

innovazione elco

Incentivi e vantaggi fiscali

Usufruire dei bonus fiscali nei progetti di riqualificazione energetica.

 

Investire in efficienza conviene, perché oltre a contribuire alla salvaguardia dell'ambiente risparmiando denaro e risorse, i cittadini e le aziende che ristrutturano o migliorano impianti esistenti possono beneficiare di importanti sgravi fiscali.

 

L’aggiornamento del decreto legge 63/2013 ha aumentato la detrazione al 65%, mentre resta comunque in vigore la detrazione al 50% per le spese di ristrutturazioni edilizie.
Le spese detraibili comprendono i costi per i lavori edili connessi all’intervento – fornitura e messa in opera di materiali, impianti e opere murarie collegate – e quelli per le prestazioni professionali, compresa la certificazione energetica.

 

SU QUALI INTERVENTI SI APPLICA LA DETRAZIONE AL 65%*:?
* (da ripartirsi in dieci anni con quote di pari importo)


• installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici, industriali o presso piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università.
Detrazione max: 60.000 euro.

• interventi su impianti di riscaldamento (climatizzazione invernale) con installazione di caldaie a condensazione o pompe di calore e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione.
Detrazione max: 30.000 euro

riqualificazione energetica di edifici esistenti. Detrazione max: 100.000 euro.

• interventi su strutture opache verticali o orizzontali e finestre comprensive di infissi.
Detrazione max: 60.000 euro.



CONTO ENERGIA TERMICO


Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 02/01/2013, il Conto Energia Termico riguarda due tipologie di interventi:
• Incrementi dell'efficienza energetica in edifici esistenti
• Installazioni di impianti di produzione di energia termica da fonti rinnovabili.
Il beneficio si rivolge ai soggetti pubblici e in alcuni casi a persone fisiche, condomini, enti e soggetti titolari di reddito di impresa.

Gli interventi incentivati riguardano:
• L’impiego di fonti rinnovabili termiche, tra cui il solare termico e le pompe di calore (anche per acqua calda sanitaria): in questo caso il Conto Energia Termico vale per privati e per le amministrazioni pubbliche.
• L’incremento dell’efficienza energetica: isolamento, serramenti, sostituzione degli impianti di riscaldamento
con installazione di caldaie a condensazione. In questo caso il beneficio riguarda solo le amministrazioni pubbliche.

 

 

Chi usufruisce delle agevolazioni fiscali?


Possono usufruire della detrazione i contribuenti, anche se titolari di reddito d’impresa, che possiedono a qualsiasi titolo l’immobile oggetto di intervento. I contribuenti non titolari di reddito d’impresa devono effettuare il pagamento delle spese sostenute mediante bonifico bancario o postale. Sono ammessi a fruire degli sgravi anche i familiari conviventi con il possessore o il detentore dell’immobile oggetto dell’intervento, che sostengono le spese per l’intervento, limitatamente ai lavori eseguiti su immobili di residenza privata.

 

 

Cosa bisogna fare?


• Registrarsi sul sito ENEA

• Accedere al sistema

• Inserire i dati anagrafici del beneficiario

• Inserire i dati dell'immobile oggetto dell'intervento

• Scegliere il comma da applicare

• Compilare gli allegati

• Verificare i dati

• Inviare la scheda informativa relativa agli interventi  

 

Per ogni intervento sono necessari infatti determinati requisiti tecnici e documenti. In generale, entro 90 giorni dal termine dei lavori l'utente deve far pervenire all'ENEA la scheda informativa ricevendo in cambio una ricevuta informatica valida come prova di invio. L'utente in possesso di tale ricevuta può cominciare a detrarre il 65% delle spese con la dichiarazione dei redditi relativa all'anno in cui sono stati effettuati gli interventi.

 

Per maggiori informazioni:

http://www.elco-ecoflam.com - pulsante Conto Energia Termico
Agenzia delle Entrate (http://www.agenziaentrate.it)

 

 

 

© 2013 ELCO ITALIA spa Tutti i diritti sono riservati.
Sede Operativa: 31023 Resana (TV), Via Roma 64 - Tel. (+39) 0423.7160 - Fax (+39) 0423.716380 - P.IVA 04110010263 - Reg. Imprese Treviso - Capitale Sociale i.v. EUR 3.500.000
Sede Legale: 60044 Fabriano (AN), Viale Aristide Merloni, 45 - Tel. (+39) 0732.6011 - elcoitalia@legalmail.it
Società soggetta alla direzione e coordinamento di Ariston Thermo Spa